top of page

Le prime maglie da calcio ...

Il calcio, così come lo conosciamo, nasce nel Regno Unito alla metà del 1800, mutuato dal gioco del cricket, dal quale eredita anche il primo vestiario. Le prime maglie storiche sono camicie bianche di flanella con pantaloni “alla zuava”, coadiuvati da un berretto (in genere bicolore) che serviva a differenziare le due squadre in campo (1857).

Devono passare un po’ di anni,

precisamente quattordici, affinché nel 1871, nella storica FA Cup (Coppa D’Inghilterra) vengano per la prima volta adottati i colori per le camicie. In genere i colori scelti erano quelli della propria Università, oppure quelli di Logge e Club aristocratici, con lo scopo esclusivo di distinguere le due squadre in campo.


Nel 1879 invece, sempre durante la FA Cup, la squadra del Darwen decide per protesta di tagliare i pantaloni al di sopra del ginocchio. La soluzione, inizialmente contestata, viene poi adottata progressivamente anche dalle altre squadre.

Genoa Cricket and Football Club 1923-24

Un’altro anno fondamentale per le divise da calcio è il 1883, quando si passa dalle camicie in flanella, alle più economiche “magliette”. Inizialmente a tinta unita, poi nel 1887 venne ideato un telaio in grado di tessere strisce verticali della stessa larghezza. Nel 1890 invece nascono le prime maglie bicolori (come quelle del Genoa, ad esempio).




130 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


Ancora 1
bottom of page